Marcatura al volo

Marcatura al volo

Sel.Mat. – lavorazioni laser ospita 3 macchine laser per lavorazioni in continuo.

 

Con “marcatura al volo” si intende la lavorazione di materiali in continuo. Può avvenire su una linea di assemblaggio (es. per incidere la data di scadenza di un prodotto alimentare) oppure, nel caso di materiale in bobina, può avvenire durante lo svolgimento.

La nostra strumentazione di marcatura al volo è dotata di tre laser in grado di eseguire scansione e marcatura. I laser sono assemblati su una bobinatrice che può ospitare bobine di diverse dimensioni.

Attraverso un’interfaccia encoder possiamo sincronizzare la velocità del laser al fine di ottimizzare la resa e di velocizzare i tempi di produzione senza per questo rinunciare alla qualità della marcatura, dell’incisione e/o del taglio.

Ciascun marcatore lavora su una superficie di 500 mm x 500 mm, è possibile eseguire lavorazioni di taglio, forature e piccole incisioni su bobine di altezza fino a 2100 mm (fascia di ingresso in macchina), mentre i laser marcano fino a 1500 mm. I tre laser possono lavorare in modalità indipendente riproducendo tre disegni identici o dissimili, oppure in modalità simultanea forando o marcando il materiale in svolgimento sull’intera superficie.

La consolidata esperienza nel confezionamento di supporti cartacei, film idrosolubili, etc., ci permette inoltre di offrire un’ampia gamma di personalizzazioni nel taglio e finitura dei materiali.

Molto spesso  ci sono richieste infatti lavorazioni conto terzi che combinano all’incisione, foratura o marcatura laser anche la personalizzazione delle dimensioni delle bobine (altezza e diametro) per restituirle perfettamente corrispondenti alle specifiche dei macchinari di linea del committente.